avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

VOTAMI

classifiche

saluti

saluti
lingue parlate in fvg

17 apr 2015

Letteratura slovena lez.6

http://sl.wikipedia.org/wiki/Ivan_Tav%C4%8Dar

Anche Ivan Tavčar (1851-19239 è un seguace dello Stritar. Avvocato,giornalista,esponente progressista al parlamento austriaco,è considerato il creatore delle novelle paesane slovene .Scrisse novelle (Med gorami,Cvetje v jeseni) e qualche romanzo.Fu per qualche tempo redattore della prima rivista letteraria slovena,Ljubljanski Zvon (La campana di Lubiana),alla quale collaborarono i migliori poeti e scrittori sloveni.Ma per l'influsso troppo grande alle tendenze liberali,alcuni scrittori della corrente clericale vi si staccarono e fondarono una propria rivista,Dom in svet,riccamente illustrata ,alle quali due ben presto si contrappose una terza,Slovan,lussuosamente illustrata essa pure.

Fra i collaboratori del Ljubljanski Zvon bisogna menzionare in primo luogo Anton Aškerc (1856-1912) realista,il più grande poeta epico sloveno.Le sue forme metriche predilette sono la ballata e la romanza.La sua lingua è pura e forte.

Realista è pure Franc Finžgar (1871-1962) romanziere moderno,sacerdote.Celebre per il suo romanzo storico Pod svobodnim soncem(Sotto il sole libero) .Usa espressioni e parole naturali,forti.

Franc Finžgar

   
http://it.wikipedia.org/wiki/Ivan_Cankar
Al principio del secolo XIX la prosa slovena ebbe uno sviluppo straordinario che raggiunse il suo apice con gli scritti del più grande scrittore sloveno di fama europea,Ivan Cankar (1876-1818).A quale perfezione e armoniosità di parola e a quale meravigliosa bellezza nell'espressione sia arrivato questo poeta,imitato da moltissimi,ma da nessuno raggiunto,può testimoniare la semplice descrizione del suo paese natio.

 Condusse una misera esistenza; come scrittore lottò contro quel che gli pareva la grettezza piccolo-borghese dei suoi compatrioti e per un ideale di giustizia sociale e di bellezza (il racconto Hlapec Jernej in njegova pravica "Il servo J. e il suo diritto",1907; il dramma Lepa Vida "La bella V.", 1912). Superate le iniziali posizioni naturalistiche e satiriche, si andò raffinando in un soggettivismo simbolico (Podobe iz sanj "Immagini dai sogni", 1917).da http://www.treccani.it/enciclopedia/ivan-cankar/



VRHNIKA

Vrhnika,prečudni kraj!
Kraj ravni pod gozdom,pod temnim,mogočnim Raskovcem sedi jata golobov;bele peroti se leskečejo v soncu.Tam je Vrhnika...



Vrhnika, paese stranissimo!
Paese nel piano sotto il bosco, sotto l'oscuro ed imponente Raskovec siede  uno stormo di piccioni; ali bianche  che brillano nel sole.Là si trova Vrhnika....


1 commento:


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

net parade