visitatori totali

saluti

saluti
lingue parlate in fvg

24 gen 2016

Poeti e scrittori sloveni

Josip Stritar
 Letterato sloveno (Podsmreka, Carniola1836 - Rogaška Slatina 1923); studiò a Vienna, dove trascorse, come precettore, buona parte della sua vita. Fondatore (1870) del primo periodico letterario sloveno (Zvon "Campana"), contribuì come critico e saggista a rinnovare in senso europeo la cultura del suo paese. Nelle sue poesie (Dunajski soneti "Sonetti viennesi", 1872) e nei romanzi (Zorin1870Sodnikovi "La famiglia Sodnik", 1878) si avvertono gli influssi del romanticismo europeo.


Tavčar Ivan
Narratore sloveno (Poljane, Lubiana1851 - Lubiana 1923). Avvocato, giornalista, esponente progressista, fu deputato al parlamento austriaco. Considerato il creatore della novella paesana slovena (Med gorami "Fra i monti", 1876-88;Cvetje v jeseni "Fiori d'autunno", 1917), scrisse anche alcuni romanzi storici ispirati alle vicende nazionali dei secc. 16º e 17º (Vita vitae meae1883Grajski pisar "Lo scrivano del castello", 1889Visoška kronika1919, trad. it. Cronaca di Visoko1929). La sua vena ironica è evidente nel racconto antiutopistico 4000 (1891).


Trdina Janez
Scrittore sloveno (Mengeš, Lubiana1830 - Novo Mesto 1905). Insegnante, nel 1867 fu costretto ad abbandonare il servizio per le sue idee liberali. Nei suoi racconti rielaborò i motivi della tradizione popolare e le forme della letteratura orale (Narodne pripovedke iz Bistriške doline "Racconti popolari della valle della Bistrica", 1849Pripovedka od Glasan-Boga "Racconto di Glasan-Bog", 1850Pripovedka od zlate hruške "Racconto della pera d'oro", 1851Verske bajke "Favole religiose", 1881Bajke in povesti o Gorjancich "Favole e racconti dei monti Gorjanci", 1882-88). Di notevole importanza i suoi volumi di ricordi (Moje življenje "La mia vita", 1905-06Izprehod v Belo krajino "Passeggiata in Bela krajina/">krajina", post., 1912).

da http://www.treccani.it/enciclopedia/

1 commento:


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *